Frances H. Burnett e Il Giardino segreto

Nella sua casa di Maytham aveva “un giardino delle rose” che era il suo rifugio nei momenti tristi e il luogo dove amava scrivere e … parlare con i pettirossi. “E fu proprio qui, nel giardino delle rose, che ebbe le prime idee per Il Giardino segreto, poiché fece amicizia con un pettirosso che sarebbeContinua a leggere “Frances H. Burnett e Il Giardino segreto”

Dorothy Law Nolte e l’Epifania

E con oggi, 6 gennaio, giorno dell’Epifania o della Befana,  finiscono le feste di Natale. Feste che, se godute nell’interiorità, sono un bel ricordo da portarsi dietro. E, soprattutto, sono o dovrebbero essere un periodo magico per l’infanzia. Ho trovato questi versi di una poetessa americana che non conoscevo, Dorothy Law Nolte. Nata in CaliforniaContinua a leggere “Dorothy Law Nolte e l’Epifania”

I giardini di Kensington

“Beati coloro che hanno letto molto durante l’infanzia perché loro, forse, non sarà mai il regno dei cieli; ma potranno accedere al regno dei cieli degli altri, e lì apprendere i molti modi di uscire dal proprio inferno grazie alle strategie non fittizie dei personaggi di finzione.” (Rodrigo Fresàn – I giardini di Kensington –Continua a leggere “I giardini di Kensington”

Fiabe e fiocchi di neve

Si dice che, quando dal cielo scende un leggero nevischio, quando le festività natalizie accendono la città di lucine colorate e quando si appendono ai camini le calzette a righe, sia molto più divertente leggere e ascoltare le fiabe. In realtà ci sono libri che raccontano storie così ricche di calore che si potrebbero cominciareContinua a leggere “Fiabe e fiocchi di neve”

Lanterna magica

Il 14 luglio 1918 a Uppsala, nasce Ingmar Bergman. Su “Lanterna magica”, Bergman scrive:  “La verità è che io vivo sempre nella mia infanzia, giro negli appartamenti in penombra, passeggio per le silenziose via di Uppsala, mi fermo davanti alla Sommarhuset ad ascoltare l’enorme betulla a due tronchi.  Mi sposto con la velocità di secondi.Continua a leggere “Lanterna magica”

Il fantasma dell’infanzia

“… Sappiamo bene che la qualità dell’affetto che un essere umano può comunicare a un altro ha sempre una sua tensione, più o meno intensa, proiettiva. Nel caso delle coppie, come i partner di un rapporto di amicizia, accade spesso che il legame si incrini o si appesantisca proprio a causa di una eccessiva tendenzaContinua a leggere “Il fantasma dell’infanzia”