Gli aforismi del lunedì

Non è la specie più forte o la più intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento. (Charles Darwin) Stai lontano dalle persone negative. Hanno un problema per ogni soluzione. (Albert Einstein) Oggi sei più vecchio di quanto tu sia mai stato, e più giovane di quanto sarai mai. (Eleanor Roosevelt) IlContinua a leggere “Gli aforismi del lunedì”

Gli anni

Le mattine dei nostri anni perduti, i tavolini nell’ombra soleggiata dell’autunno, i compagni che andavano e tornavano, i compagni che non tornarono più, ho pensato ad essi lietamente. Perché questo giorno di settembre splende così incantevole nelle vetrine in ore simili a quelle d’allora, quelle d’allora scorrono ormai in un pacifico tempo, la folla èContinua a leggere “Gli anni”

Mattina di Natale

“….. Il Natale è uno dei miei ricordi migliori. Seduta nella cattedrale con le note dell’organo che penetrano in tutti gli angoli del grande edificio. Al ritorno percorrevamo tutte intirizzite la Munkegaten, che allora era ancora acciottolata. C’erano altre famiglie al nostro fianco animate dalla stessa felicità che provavamo noi. Poi a casa. E l’odoreContinua a leggere “Mattina di Natale”

Vigilia di Natale

Nella tradizione, percepita anche dai non credenti, la vigilia di Natale è caratterizzata da una ricca cena (detta appunto “cena della vigilia”) e dallo scambio di regali, destinati alle persone più care, allo scoccare della mezzanotte.  Tale usanza non è diffusa in tutto il mondo, dove spesso come nel Regno Unito, Nord America e AustraliaContinua a leggere “Vigilia di Natale”

Freya e il Vischio

I Druidi attribuivano al vischio un grande potere. Essendo una pianta aerea, che non ha radici ma vive attaccata al tronco di altri alberi, era considerata manifestazione degli dei che vivono in cielo. I Druidi usavano coglierlo soltanto in caso di reale necessità e con un falcetto d’oro, vestiti di bianco, scalzi e digiuni. IlContinua a leggere “Freya e il Vischio”

La democrazia

Ma la causa vera di tutti i nostri mali, di questa tristezza nostra, sai qual è?  La democrazia, mio caro, la democrazia, cioè il governo della maggioranza.  Perché, quando il potere è in mano d’uno solo, quest’uno sa d’esser uno e di dover contentare molti;  ma quando i molti governano, pensano soltanto a contentar seContinua a leggere “La democrazia”