Gli aforismi del lunedì

La buona educazione non sta nel non versare la salsa sulla tovaglia, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro lo fa. (Anton Cechov) I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale. (Woody Allen) Esistono cinque categorie di bugie; la bugia semplice,Continua a leggere “Gli aforismi del lunedì”

Conosco delle barche

Conosco delle barche che restano nel porto per paura che le correnti le trascinino via con troppa violenza. Conosco delle barche che arrugginiscono in porto per non aver mai rischiato una vela fuori. Conosco delle barche che si dimenticano di partire hanno paura del mare a furia di invecchiare e le onde non le hannoContinua a leggere “Conosco delle barche”

Le emozioni degli animali

 Se potessero parlare ci direbbero “Mi fai male”, “Sono triste”, “Sono felice di vederti”.  Etologi e neurobiologi ne sono sempre più convinti: per quanto riguarda le emozioni l’unica cosa che differenzia animali e uomini è il modo in cui si esprimono.  Agli animali mancano gli organi adatti per articolare il linguaggio e quindi per comunicareContinua a leggere “Le emozioni degli animali”

Una madre dolcissima

Nel settembre del 2005 in America, a 93 anni, è morto Leo Sternbach, lo studioso di benzodiazepine che, nel 1963, insieme a Earl Reeder, aveva inventato il Valium. Nato ad Abbazia, allora in Austria, si era laureato in chimica a Cracovia, dove il padre gestiva una farmacia. In seguito, a causa della guerra e delleContinua a leggere “Una madre dolcissima”

Aster o settembrini

Gli aster sono piante perenni, vivaci, molto diffuse nei nostri giardini. Sono apprezzate per la facilità di coltivazione e la particolarità di fiorire in autunno.  Fanno parte della famiglia delle Compositae e contano più di 250 specie. Alcune sono native dell’Europa, ma le più decorative derivano da varietà provenienti dall’Asia e dal continente americano. SonoContinua a leggere “Aster o settembrini”

Le stagioni dei cinni

Riporto un piccolo stralcio da Le stagioni dei cinni di Claudio Bolognini  “Al tempo dei cinni, i mesi scivolavano lentamente, settimana dopo settimana, giorno dopo giorno, ora dopo ora, persino i minuti duravano un’eternità e le stagioni, come d’incanto, recavano con sé una nuova meraviglia. Il primo giorno dell’anno era riservato agli auguri casa perContinua a leggere “Le stagioni dei cinni”