Un conservatorio

“Sono esistiti, ed esistono tuttora, malgrado i disordini che la civiltà porta, piccoli deliziosi popoli che appresero la musica con la semplicità con cui si apprende a respirare.  Il loro conservatorio è: il ritmo eterno del mare, il vento tra le foglie, e mille piccoli rumori percepiti con attenzione, senza mai ricorrere a trattati arbitrari.Continua a leggere “Un conservatorio”

Maggio e il biancospino

Il nome Maggio deriva dal corrispondente mese dell’antico calendario romano Maius, così detto in quanto dedicato alla divinità latina Maia, dea dell’abbondanza e della fertilità, che rappresenta la grande madre terra (da Wikipedia) Maggio è il mese delle rose, ma non solo. Tra i molti germogli che proclamano Maggio e che adornano i campi inContinua a leggere “Maggio e il biancospino”

Calendimaggio – 30 Aprile

Beltane, o Calendimaggio, è la grande Festa che segna l’inizio dell’Estate esoterica. Una Festa conosciuta in ogni tempo e luogo. La sua natura è duplice: materiale e spirituale. E’ la seconda Festa più importante del calendario celtico (la prima è Samhain, esattamente sei mesi prima, il 31 ottobre). Beltane significa letteralmente “fuoco di Bel”: èContinua a leggere “Calendimaggio – 30 Aprile”

Equinozio di Primavera

Nello Yucatan settentrionale si erge per quasi trenta metri d’altezza il Tempio Maya di Cuculcan, formato da quattro enormi scalinate di 91 gradini ciascuna, che sommati alla piattaforma superiore fanno un totale di 365 gradini, pari ai giorni dell’anno solare. Questa immensa costruzione, formata da giganteschi blocchi monolitici, è stata costruita e calibrata in modoContinua a leggere “Equinozio di Primavera”

L’Equinozio e le dee dell’amore

Il mese di Marzo, come dice lo stesso nome, era dedicato a Marte e per buona parte del mese si tenevano feste in suo onore. Il Marte dell’Equinozio non è però il dio bellicoso delle battaglie, ma piuttosto il principio maschile che deve congiungersi a Venere. Diceva Majer nell’Arcana arcanissima “Se congiungi questo Marte conContinua a leggere “L’Equinozio e le dee dell’amore”

Le Dee della Primavera: EOSTRE

“I popoli del Nord Europa che erano particolarmente legati alla natura con i suoi ritmi, accoglievano la primavera, identificandola con Oestara o Eostre, giovane dea celtica dall’aspetto di una fanciulla. La dea, archetipo di madre natura stessa, veniva rappresentata con fiori tra i capelli e abiti colorati come i prati a primavera, simbolo stesso dellaContinua a leggere “Le Dee della Primavera: EOSTRE”