Ho conosciuto Henry Miller

“Ho conosciuto Henry Miller. È venuto a colazione con Richard Osborn, un avvocato che avevo dovuto consultare a proposito del contratto per il mio libro su D. H. Lawrence. 

Mi è piaciuto subito, non appena l’ho visto scendere dalla macchina e mi è venuto incontro sulla porta dove lo stavo aspettando. 

La sua scrittura è ardita, virile, animale, magnifica. È un uomo la cui vita inebria, pensai. È come me. 

(…)

Era caldo, allegro, disteso, naturale. Sarebbe passato inosservato in una folla. Era snello, magro, non molto alto. Ha occhi azzurri, freddi e attenti, ma la sua bocca rivela emotiva vulnerabilità.”

(Anaïs Nin, Henry e June, Bompiani 1987/2013, p.13)

7 commenti

    1. Lara Ferri ha detto:

      Buongiorno Allegro!

      "Mi piace"

  1. mic ha detto:

    👌👌👌✒️🌹Ti auguro uno splendido sabato, cara Lara💝☀️🦋

    Piace a 1 persona

    1. Lara Ferri ha detto:

      Grazie mille, caro Mic. Altrettanto a te! 🌸🌸🌸

      "Mi piace"

  2. Bergontieleonora ha detto:

    Buon pomeriggio cara Lara e buon sabato. 😘🤗😘🤗😘🌷🌷💕💕🌺🌺🌹

    Piace a 1 persona

    1. Lara Ferri ha detto:

      Grazie mille, cara Eleonora. Buon sabato anche a te! ☀️🌸❤

      Piace a 1 persona

      1. Bergontieleonora ha detto:

        Grazie, ☺️. 😘🤗😘🤗😘💕💕💕

        Piace a 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...