Parole

Le parole erano originariamente incantesimi, e la parola ha conservato ancora oggi molto del suo antico potere magico. 

Con le parole un uomo può rendere felice un altro o spingerlo alla disperazione, con le parole l’insegnante trasmette il suo sapere agli studenti, con le parole l’oratore trascina l’uditorio con sé e ne determina i giudizi e le decisioni. 

Le parole suscitano affetti e sono il mezzo generale con cui gli uomini si influenzano reciprocamente. 

Non disdegneremo dunque l’utilizzo delle parole nella psicoterapia e saremo contenti di poter ascoltare le parole che vengono scambiate tra analista e paziente.

Sigmund Freud – Introduzione alla psicoanalisi – Newton Compton Editori

7 risposte a “Parole”

  1. 👌👌👌✒💝 Bella mattinata e giornata di successo,cara Lara🌞💐🌹

    1. Grazie Mic, altrettanto a te! ☀️

  2. L’insegnante – dice Freud giustamente – trasmette il suo sapere agli studenti. Il poeta – dico io – fa molto di più: fa volare sulle ali musicali e immaginifiche delle parole.
    Grazie Lara 🌹d’aver ricordato in questo post quel mondo affascinante in cui vive la parola. 🙏🌹

    1. Verissimo quanto scrivi, Marcello
      Ti ringrazio e ti auguro una buona giornata.

      1. Grazie a te! Buona giornata 🌹

    1. Grazie Allegro. Buongiorno anche a te!

Rispondi

Blog at WordPress.com.