Una donna segreta

“I cumuli, i fagotti e i nastri e gli stracci diventano anni,  poi gli anni sono fuggiti. Di certo c’è una luce alle tue spalle, ma non è abbastanza forte per illuminare tutto quello che avresti voluto.

La luce sembra schermata o mascherata da un paralume invisibile.

Tanta parte di quello su cui contavi che sembrava costituire un solido muro di convinzioni, ora nelle notti brutte, o quando sei malata, o semplicemente stanca, non sembra più offrire un appoggio.

E’ in momenti come questi che non si riesce più a collegarci nel tempo.

Tutto ciò che saresti pronta a giurare che è veramente accaduto può essere ritrovato solo se si ha l’energia di scavare a fondo, e ciò fa dolere i piedi e la schiena, e talvolta si teme di trovare, oltre il bordo, il nulla.”

Da “Una donna segreta” di Lillian Hellman – Ed. Riuniti – pag. 44

https://it.wikipedia.org/wiki/Lillian_Hellman

Lillian Hellman a casa in Park Ave, 16 aprile 1975.
Dan Jancino/Archivio di notizie quotidiane di New York/Getty

4 commenti

  1. mic ha detto:

    👌👌👌✒🌹 Ti auguro una giornata di successo cara Lara 🌞💖🌹

    Piace a 1 persona

    1. Lara Ferri ha detto:

      Ti ringrazio, caro Mic. Altrettanto a te!

      Piace a 1 persona

    1. Lara Ferri ha detto:

      Buongiorno Allegro e grazie!

      "Mi piace"

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...