Desiderio e abbandono

Desiderio vuol dire

attesa che si inoltra

di poco – nelle spire

irrisolte di un’altra

eterna scelta: latte?

limone? Con astuzia

provvedo che la sorte

non esca dalla tazza.

Mi hai insegnato che abbandonarsi è una scommessa

e la riuscita deriva dallo stupore

la conchiglia si meraviglia di se stessa

rivelando all’interno che non ha colore.

(Toti Scialoja – “Poesie 1961 – 1998 – Ed. Garzanti)

2 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...