La clematide

La clematide è una pianta rampicante tendenzialmente poco conosciuta, che non necessita di cure particolari, ma che garantisce un effetto estetico straordinario con le sue fioriture praticamente in tutti i mesi dell’anno.

E’  un genere di piante appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae.

Nel ‘700 e per tutta l’età Vittoriana le clematidi ebbero un enorme diffusione sul territorio anglosassone, venivano adoperate per abbellire i giardini poiché i loro fiori colorati e abbondanti venivano considerati bene auguranti e portatori di gioia mentre nelle zone di campagna rappresentavano il buon augurio per un prospero raccolto. (Da Il giardino del Tempo)

La clematide non teme il freddo, anche perché durante il periodo di riposo vegetativo invernale tende a perdere completamente la parte aerea. Oltre che al freddo, le radici vanno anche protette da eventuali colpi di calore: si può ricorrere quindi a pacciamature con paglia, foglie ecc., oppure piantare in un vaso le radici a una decina di cm di profondità rispetto al livello del suolo.

Un’avvertenza importante nella coltivazione della clematide può essere riassunta in un motto: “Testa al sole e piedi all’ombra”. Per avere piante rigogliose bisogna cioè scegliere una posizione del giardino dove possano avere le radici in un terreno fresco, umido ed abbastanza drenato, senza ristagno d’acqua e godere di una posizione luminosa e soleggiata.

Nel linguaggio dei fiori e delle piante la clematide simboleggia la gioia, la fortuna e l’augurio di una buona riuscita nelle attività che si stanno svolgendo, in Francia simboleggia anche la bellezza interiore.

4 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...