Il nasturzio

Il nasturzio è un fiore allegro e facile da coltivare.  

Le fioriture audaci e le foglie, i fiori e i baccelli commestibili li rendono un fiore particolarmente divertente da piantare per i bambini e una pianta da compagnia preferita in giardino.

Il nasturzio è una pianta della famiglia Tropaeolaceae, originaria del Perù.

Nel Seicento, la pianta fu importata dagli europei ed anche utilizzata contro la carenza di vitamina C.

Le  varietà di nasturzio fioriscono abbondantemente da giugno fino alla tarda estate.

Il nasturzio è una pianta che cresce molto velocemente e che non richiede un terreno ricco di sostanze organiche.

Può essere allevata con portamento rampicante o strisciante, ha fusti sottili e volubili, con foglie tondeggianti e lucenti, che emanano un odore intenso, pungente e speziato.

Per la sua semplicità e velocità di sviluppo è adatta anche ai bambini, che la vedranno germogliare e crescere rapidamente sotto i loro occhi.

Il nasturzio (Tropaeolum) è noto anche Tropeolo e deriva dal greco “tropaion”, che significa trofeo, con riferimento al palo in cima al quale un tempo si appendevano gli elmi e le spade dei nemici uccisi.

Nel linguaggio dei fiori simboleggia, infatti, la lotta e si regala come augurio di non arrendersi a chi si trova di fronte a una difficoltà.

7 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...