Lavoro da casa

smart working

Leggo su Linkiesta.it di ieri, 29 marzo, che il lavoro da casa è sì un’alternativa, ma non la sola.

Microsoft riaprirà da oggi le porte dell’ufficio centrale di Redmond a una fetta più ampia di dipendenti. Google da poco ha annunciato che investirà 7 miliardi di dollari per espandere gli uffici e i data center in 19 Stati americani, programmando il rientro in presenza per almeno tre giorni a settimana a partire da settembre.

Per chi aveva previsto la “fine degli uffici” dopo la pandemia, insomma, le cose insomma sembrano muoversi diversamente. E anche i dati sul mercato immobiliare italiano lo dimostrano. 

Secondo i numeri dell’Agenzia delle entrate, il mercato degli uffici continua a crescere, nonostante il ricorso diffuso al lavoro da remoto. L’ultimo trimestre del 2020 si è chiuso con un +12,1%, la crescita più alta degli ultimi quattro anni. Mentre gli annunci di uffici in vendita – secondo Casa.it – sono cresciuti del 14% in un anno.

uffici

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...